Prossima nuova uscita discografica

Nel mese di gennaio 2020, prima della pandemia, la Cappella Musicale è stata impegnata nella sua terza incisione discografica, dedicata, questa volta, ai mottetti per voci e strumenti e ai brani strumentali di Marco Antonio Centorio (1600 ca. – 1638). L’evento ha coinvolto il coro (20 elementi), i solisti (6), le voci bianche del Collegio degli Innocenti (5) e gli strumentisti (10). Musiche davvero raffinate, quelle di Centorio, maestro della cappella eusebiana dal 1628 alla morte, frutto di un musicista dalla formazione solida, aperto alle novità del suo tempo e capace di coniugare il contrappunto più severo con la freschezza del nuovo stile mottettistico. Gli strumenti (2 organi, flauti, violini, cornetti, trombone, violone, viola e tiorba) dialogano con le voci, nella forma del mottetto con sinfonia, alternando sezioni omoritmiche in tempo ternario a passaggi imitativi. La musica di Centorio (soprattutto il dialogo pastorale Vigilate pastores, a 8 voci e due flauti) ha trasportato gli esecutori con la sua vitalità, sempre esuberante, a tratti intimissima, in altri magniloquente, altrove scherzosa e frizzante. Il CD uscirà nei prossimi mesi presso una nota casa olandese (ne daremo notizia prossimamente).